Le decorazioni a Paesaggio e l'Istoriato sono ritenute l'espressione "AULICA" della tradizione pittorica italiana. Questo stile si affermò a partire dal 1600 con la famiglia dei Grue di Castelli, che ebbe celebri decoratori come Francesco (1618-1673), il capostipite, Aurelio, Saverio e soprattutto Carlo Antonio (1655-1723). Altri illustri paesaggisti furono i Gentile e i Cappelletti. Si tratta di una tecnica pittorica che richiede estro ed esperienza; viene realizzata dai migliori decoratori, la lavorazione di ogni oggetto richiede molte ore, spesso giorni: centinaia di pennellate per realizzare primi piani, scene, sfumature; di qui la preziosità di ogni esemplare, che va considerato a tutti gli effetti un'opera unica.